Decreto Flussi per l’ingresso di lavoratori stagionali per l’anno 2013

[   ]
Decreto Flussi per l’ingresso di lavoratori stagionali per l’anno 2013
Mer, 27/03/2013

Dalle ore 8.00 del 26 marzo e fino alle ore 24.00 del 31 dicembre 2013 sarà possibile inviare le domande di nulla osta previste dal Decreto Flussi per l'ingresso di 30.000 lavoratori extracomunitari stagionali per l’anno 2013.

La suddetta quota di ingresso comprende lavoratori subordinati stagionali non comunitari di Albania, Algeria, Bangladesh, Bosnia – Herzegovina, Croazia, Egitto, Repubblica delle Filippine, Gambia, Ghana, India, Kosovo, Repubblica ex Jugoslavia di Macedonia, Marocco, Mauritius, Moldavia, Montenegro, Niger, Nigeria, Pakistan, Senegal, Serbia, Sri Lanka, Ucraina e Tunisia.
Nell’ambito della quota è consentito altresì:
- l'ingresso di 5.000 lavoratori non comunitari, sempre cittadini dei Paesi sopra indicati, che siano entrati in Italia per prestare lavoro subordinato stagionale per almeno due anni consecutivi e per i quali il datore di lavoro presenti richiesta di nulla osta pluriennale per lavoro subordinato stagionale:
- la presentazione di domande a favore di lavoratori appartenenti a nazionalità diverse da quelle previste nel Decreto, già entrati in Italia per lavoro stagionale nell’anno precedente, posto che tali lavoratori hanno un diritto di precedenza per il rientro in Italia nell'anno successivo per ragioni di lavoro stagionale.
 
La circolare interministeriale allegata individua le modalità di registrazione dell’utente e di invio delle domande attraverso il sito https://nullaostalavoro.interno.it/Ministero/index2.jsp.

Per ulteriori info, rivolgersi alle Associazioni territoriali del Lazio di Confartigianato.

 

Documenti disponibiliDimensione
Circolare congiunta Interno-Lavoro 19.03.2013 - Flussi stagionali 2013.pdf4.43 MB